Sesso anale, come fare per raggiungere l’orgasmo senza dolore: le foto

Impara i segreti del sesso anale e regala piacere alla tua partner

Impara i segreti del sesso anale e regala piacere alla tua partner

Come fare sesso anale, raggiungendo l’orgasmo, senza procurare dolore alla propria partner? Ecco le foto che ti guideranno alla scoperta del piacere.

Il sesso anale è tanto piacevole quanto complesso e se non viene fatto nel modo giusto rischia di procurare dolore anziché un lungo orgasmo.

Soprattutto chi è alle prime armi deve prestare molta attenzione prima, durante e dopo la penetrazione anale.

Tanti preliminari, qualche trucco e un movimento sapiente e dolce vi faranno amare dalla vostra partner. Che vi concederà anche il suo lato B.

Rocco Siffredi, che ha vinto una quarantina di Porn Award, tra i quali “Miglior scena di sesso anale”, rivela il suo segreto:

film porno gratis rocco siffredi

“La donna vuole un animale che sia romantico ma allo stesso tempo animale quando deve esserlo.”

L’IMPORTANZA DEI PRELIMINARI NEL SESSO ANALE

Si sa, i preliminari contano sempre. Ma per quanto riguarda la penetrazione anale ancor di più.

Prima di entrare dovete fare in modo di farla bagnare anche di dietro, stimolando i muscoli anali e facendoli dilatare, affinché accolgano il vostro membro.

Come fare?

Le tecniche che si possono utilizzare sono tante, ognuno sceglierà quella che più fa al caso suo.

Kylie Sinner, la pornostar vergine che pratica solo sesso anale, ha raccontato al Fatto Quotidiano il suo modus operandi:

“Uso un kit dilatatore, partendo da qualcosa di piccolo come le dimensioni del mio mignolo. Niente d’esagerato, niente calchi di Manuel Ferrara insomma!”

Per fare sesso anale Kylie Sinner usa un dilatatore come questo

Per fare sesso anale Kylie Sinner usa un dilatatore come questo

In linea di massima c’è chi adopera olii e lubrificanti; chi si aiuta con la lingua; chi invece, prima di eiaculare, sposta il membro in direzione lato B e lo innaffia con il proprio sperma.

Quest’ultima è la tattica che predilige chi scrive.

È pratica, veloce, non spezza il ritmo ma, anzi, lo rinvigorisce e fa sentire la donna ancora più apprezzata.

Eiaculare per lubrificare e fare un piacevole sesso anale

Eiaculare per lubrificare…

SESSO ANALE: TUTTO SUBITO O DOLCEMENTE?

La fase dell’ingresso è altrettanto importante quanto i preliminari e vede due categorie di pensiero: chi lo butta subito dentro (male, molto male) e chi invece, con sapiente dolcezza, lo fa scivolare lentamente, rispettando i tempi di dilatazione della donna.

Tenete presente che il sesso anale è un “lavoro duro” anche per i pornostar di professione, come ha svelato Lance Hart all’Espresso:

“Abbiamo enorme difficoltà nel girare scene di sesso anale.”

Non abbiate fretta, godetevi il momento e prestate sempre attenzione al volto della vostra partner.

Sarà lei stessa a guidarvi per farvi entrare nel suo lato B. Perché, una volta arrivati sul portone d’ingresso, non vedrà l’ora di farvi accomodare. Di più, dentro.

MOVIMENTO LENTO E COSTANTE PER IL SESSO ANALE

Finalmente siete dentro. La sentite pulsare, gemere, inizia a godere come mai ha fatto prima.

La vostra partner non potrà più rinunciare alla penetrazione anale. Più il vostro movimento pelvico sarà lento e costante, più vi sentirete conficcare le unghie nella schiena.

Quando avrete il pieno controllo della situazione potete anche accelerare il dentro-fuori, fino a portarla all’orgasmo.

Sappiate variare molto le posizioni, diventerà fondamentale per ricreare situazioni eccitanti.

LE MIGLIORI POSIZIONI PER IL SESSO ANALE: LE FOTO

migliori posizioni sesso anale (2) migliori posizioni sesso anale (3) migliori posizioni sesso anale (4) migliori posizioni sesso anale